Notizie
Home

Condizioni d'uso

In questa pagina trovi le indicazioni sulle condizioni di utilizzo delle informazioni e dei dati pubblicati sul Portale della Logistica del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane.

Leggi attentamente il testo qui riportato.

Le informazioni, le conoscenze e i dati acquisiti o elaborati appartengono al Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane e non possono essere utilizzate, comunicate o divulgate senza specifica autorizzazione scritta.
Fermo restando il divieto di divulgare notizie attinenti all'organizzazione e ai metodi di produzione dell'impresa, o di farne uso in modo da poter recare danno o pregiudizio all'azienda, ogni utilizzatore del Portale della Logistica del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane dovrà:

  • Acquisire e trattare solo i dati necessari e opportuni per le proprie finalità.
  • Acquisire e trattare i dati solo all'interno di specifiche procedure.
  • Conservare i dati in modo che venga impedito che terze persone non autorizzate ne prendano conoscenza.
  • Comunicare i dati nell'ambito di procedure prefissate e/o su esplicita richiesta e autorizzazione delle posizioni superiori. In ogni caso, la comunicazione deve avvenire dopo essersi assicurati sulla divulgabilità dei dati in quel contesto specifico.
  • Assicurarsi che non sussistano vincoli assoluti o relativi alla divulgabilità delle informazioni riguardanti terzi, collegati al Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane da un rapporto di qualsiasi natura. Nel caso non vi siano vincoli, ottenere il loro consenso.
  • Associare i dati stessi con modalità tali che qualsiasi soggetto autorizzato ad avervi accesso possa agevolmente trarne un quadro esauriente e veritiero.

Le condizioni di utilizzo delle informazioni e dei dati pubblicati sul Portale della Logistica del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane sono regolate dalla legge sostanziale e processuale italiana.
Ferrovie dello Stato Italiane S.p.A. e tutti coloro che hanno accesso al Portale della Logistica del Gruppo si impegnano ad osservare le regole deontologiche definite dal Codice Etico del Gruppo.
Queste regole discendono da valori quali la Trasparenza, la Responsabilità e la Riservatezza, e devono orientare - al di là dell'osservanza delle leggi - ogni attività di Ferrovie dello Stato Italiane.